italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Chiusi, nuova vita per due importanti reperti etruschi

Due celebri pezzi del patrimonio archeologico etrusco sono stati finalmente restaurati e
sabato alle 16 sono stati presentati al pubblico nell’auditorium del Chiostro di
S.Francesco. Si tratta del cinerario Paolozzi e del trono bronzeo da Dolciano, due
reperti molto pregiati dell’età etrusca (VI-VII sec. a. C.), che hanno ritrovato nuovo
splendore grazie ai lavori di recupero e restauro.


Il celebre cinerario Paolozzi è un'urna decorata da teste di grifo e figurine di
piangenti, con l'immagine del defunto raffigurata sul coperchio, databile sullo scorcio
del VII sec. a. C., mentre il trono bronzeo da Dolcino fa parte dei canopi antropomorfi,
decorati a sbalzo, tra i più rari e preziosi. Entrambi i lavori sono stati realizzati dal
Laboratorio di Restauro di Chiusi in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica
della Toscana. Dopo la presentazione, i due reperti torneranno ad essere collocati
all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Chiusi. Alla presentazione interverrà il
presidente del Laboratorio di restauro, Giuseppe Venturini.

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521