italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Il territorio: un libro da leggere

Sarteano - “Il territorio: un libro da leggere” è il tema sul si è tenuta una tavola
rotonda al centro servizi del parco archeologico naturalistico di Belverde.
Nell’occasione è stato presentato il quaderno “le rocce raccontano- nascita del
territorio tra Chianciano Terme e Sarteano” di Armando Costantini e Riccardo
Dringoli. “Questa pubblicazione- spiega la Presidente della Comunità Montana del Cetona
Fabiola Ambrogi- aggiunge un ulteriore tassello al panorama delle iniziative che da anni
gli Enti locali hanno intrapreso per la valorizzazione del patrimonio naturale e
culturale del territorio senese. L’edizione dello studio di Armando Costantini e Riccardo
Dringoli rappresenta la tappa conclusiva di un lavoro avviato nel 1999 e dovuto alla
collaborazione tra Amministrazione Provinciale, Assessorato all’Ambiente, comunità
Montana del Cetona e Università degli Studi di Siena-Dipartimento di scienze della terra.

Se oggi siamo in grado di mettere a disposizione dei lettori le informazioni scaturite
dalla redazione della carta geologica dell’area compresa tra la fascia orientale della
Valdorcia e quella occidentale della Valdichiana, grazie a un’opera scientifica, è merito
dell’Assessorato alle Culture dell’amministrazione Provinciale, che ne ha finanziato la
stampa.” I dati non riguardano l’intero territorio della comunità Montana: ampi settori
non sono compresi nella prima fase delle ricerche, ma sicuramente le indagini
proseguiranno e saranno rese note così da poter avere un utile strumento di conoscenza
che abbracci nella sua totalità l’intera area del Monte Cetona.


“La salvaguardia e la conservazione del paesaggio- continua Fabiola Ambrogi- passa anche
attraverso la conoscenza degli eventi geologici e storici che lo hanno creato, che lo
hanno reso una perfetta sintesi tra ambiente e cultura, tra fenomeni naturali e opera
dell’uomo.” E il quaderno “le rocce raccontano” assolve in pieno a tale compito
educativo “perché è dedicato- conclude la Presidente della comunità montana del Cetona-
sia agli appassionati di geologia, sia, soprattutto, a coloro che, vivendo stabilmente in
questo territorio o frequentandolo occasionalmente, vogliano avere delle informazioni più
approfondite sui remoti avvenimenti che ne hanno determinato l’attuale conformazione
geografica e geomorfologica; la pubblicazione fornisce anche un supporto didattico per
chi desideri essere guidato con competenza in alcuni dei siti di più rilevante interesse
ambientale di tutta la Toscana” .

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521