italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Torrita di Siena: Benvenuti rende omaggio al padre e ad un

Ritmi di vita paesana rivivono con sottile nostalgia nel nome di una squadra di calcio degli anni sessanta, l’Atletico Ghiacciaia, nello spettacolo che Alessandro Benvenuti metterà in scena domani, sabato 21 gennaio alle ore 21.15, sul palcoscenico del Teatro degli Oscuri di Torrita.

E’ una Toscana inedita e autentica quella che esce dalla rappresentazione scritta, diretta e interpretata da Benvenuti, la sua dichiarazione d’amore “a una terra che mangia tutti i giorni pane sciapo e sarcasmo e nella quale, accanto ai cipressi, crescono da sempre come piante spontanee gli sfoghi dei grulli”. L’Atletico Ghiacciaia è un omaggio alla figura di Gino - personaggio già noto al pubblico come coprotagonista nei primi due episodi della trilogia dei Gori, scritta insieme a Ugo Chiti - sacrificato all’interno della saga nel giuoco di squadra familiare. In scena con Francesco Gabrielli, Benvenuti ci racconta anche com’era il calcio prima che l’avvento massiccio della televisione - nelle parole dell’autore - “ lo deformasse in quell’industria da forzati del look e del pallone che è diventato”.

Gino, anziano pensionato che nasce dalla penna dello sceneggiatore come omaggio alla figura del padre, rappresenta una Toscana dalla colorita vitalità e dalla battuta pungente. Con le sue divagazioni logorroiche, il Benvenuti-pensionato introduce lo spettatore in una notte di fine ottobre, così umida e calda da sembrare innaturale, dove la musica sinfonica del sottofondo dei grilli accompagna le vorticose frasi di Gino.

I biglietti saranno in vendita presso la biglietteria del Teatro degli Oscuri dalle ore 20.30 alle ore 21.00. Il costo del biglietto è di 8 euro per l’intero e di 6 euro per il ridotto.Hanno diritto alla riduzione sul prezzo i soci delle associazioni culturali con sede a Torrita di Siena, gli studenti e gli adulti sopra i 65 anni.
Per informazioni e prenotazione posti è possibile contattare la biblioteca comunale al numero 0577.685452 o allo 0577.688225.


DALL'ARCHIVIO
di Valdichiana.it
5
L
L
E
150
1
6
52
L
2
E
55
L
8
L
L
Sar
1
6
3
6
Pi
Pi
47
L
E
47
L
"L
L

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521