italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Tourn

2 / 14 ottobre 2005

Fortezza Medicea Girifalco

Cortona

Vernissage: Domenica 2 ottobre, alle ore 18.00

Orario: 10.00 – 18.00

Ingresso: 3.00 euro intero – 1.50 euro ridotto

Catalogo: in mostra

Inf. 075 5723141



Critica:

IL SENSO DELLA FISICITÀ

Francis Misitano è un singolare personaggio, metà siciliano e metà inglese, che dopo una
vita dedicata alla industria agrumaria, una volta messosi “a riposo” ha ri-scoperto
dopo più di 40 anni la vena poetica ed artistica che le vicende della vita e del lavoro
avevano solo sopito attendendo solo l'occasione e la possibilità per tornare in
superficie e manifestarsi in tutta la sua forza, la sua determinazione e la sua capacità
creativa.

Certamente i lavori di Francis non godono del pregio della originalità assoluta,
numerosi e lontani sono i progenitori, ma certo gode della passione, della fantasia e
della sensibilità che sono proprie a questo artista che, abitando a pochi metri dal
mare, ogni volta che il mare placa le sue burrascose ire si reca sulla spiaggia: e
raccoglie tutto quello che, a suo giudizio e per la propria sensibilità, il mare ha
portato da lidi lontani strappandolo alla terra o agli affetti della gente, ivi compresa
una barca naufragata!

Dopo ciò inizia il vero lavoro dell'artista messinese il quale seleziona gli oggetti,
depositati dalla furia delle onde, in base a ciò che essi gli suggeriscono, o anche in
base a ciò che ha in mente di costruire, creare, realizzare. La barca , lasciata con le
sue ferite, é divenuta una sua mega opera d'arte "en plein air".

Ed eccolo mettersi all'opera con gli attrezzi più vari e disparati ed anche con i colori
e le colle per dare vita a costruzioni fantasiose, personaggi fantastici, paesaggi
immaginari,forme bizzarre attraverso le quali, però, riesce a ridare nuova vita, diversa
funzionalità, inusitata rispondenza a quegli oggetti che già recano in sé storie,
affetti e usi e che la grande sensibi1ita di Francis Misitano ed il suo grande amore per
questi lacerti di umanità vissuta e sofferta sa ridisegnare e innalzare a livello di
pura espressività e di commossa poesia.

LUCIANO LEPRI

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521