italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Il Club di Chianciano, Chiusi e Montepulciano festeggia i 100 anni del Rotary Internazionale

Cento anni fa, nel febbraio 1905, a Chicago, il giovane avvocato Paul Harris fondava il
Rotary che aveva (ed ha) lo scopo di incoraggiare e sviluppare l’ideale del “servire”
inteso come propulsore di ogni attività finalizzata all’interesse generale; infatti il
motto ufficiale è “service above self” (servire al di sopra di ogni interesse personale).


E’ in quest’ottica e con questi ideali che nasce nel 1961 il Club di Chianciano, Chiusi e
Montepulciano che fa compagnia agli altri 29.000 sparsi in tutto il mondo.


Anche il Rotary Club locale, oltre a svolgere la normale attività interna, svolge azioni
di interesse pubblico puntando a migliorare la qualità della vita nella propria comunità
con particolare riferimento ai giovani, agli anziani ed ai portatori d’handicap.


In oltre 40 anni di attività sono realizzate numerose iniziative, per scelta non
pubblicizzate perché il “servire” deve essere fatto in silenzio ma, in occasione del
centenario del Rotary Internazionale, il club vuole far conoscere il “service” al quale
si dedica ormai da 8 anni. Si tratta dell’ippoterapia, metodo di cura con l’impiego del
cavallo per la riattivazione funzionale e l’inserimento sociale di giovani non
autosufficienti.


Il primo anno i ragazzi (da 6 a 18 anni) erano 8, quest’anno sono 23 a dimostrazione del
successo che ha avuto quest’iniziativa che si realizza per la spinta, lo stimolo e
l’appassionata opera del Rotary, della Conferenza dei Sindaci della Valdichiana e
dell’ASL 7.


Lunedì 23 maggio, nel pomeriggio, al maneggio Esse Secco (facilmente raggiungibile dallo
svincolo autostradale di Bettole in direzione Foiano, seguendo la segnaletica installata
dal Rotary) si terrà il saggio finale in cui i ragazzi potranno dimostrare i risultati
raggiunti ai propri familiari, alle autorità e a chiunque vorrà intervenire per conoscere
un progetto di alto valore umano e terapeutico.



 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521