italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Il M

MAGICORTEGA. Un titolo che è tutto un programma. I nomi dei due artisti sono uniti
in una sorta di neologismo che li racchiude e, insieme, descrive la magia della loro
pittura, nella cui corte siamo chiamati ad entrare dalla nostra curiosità e dall’invito
implicito proveniente dalle loro opere. Ortega e Magi sono uniti dal piccolo grande ponte
di una C dai molteplici significati.


C come Colore. Ambedue gli artisti amano molto la dimensione del colore: solare e
prorompente quello di Ortega, insinuante e femmineo quello di Magi. C come Combinazione.
L’arte di ciascuno dei due pittori nasce dalla combinazione di più elementi in una
sintesi di emozioni e pennellate, così come la mostra può aver luogo dalla combinazione,
dall’alchimia di due mondi fra loro diversi, ma ugualmente vivi e forti nel loro
personale cromatismo. C come Castiglion Fiorentino. La cornice della città di Castiglion
Fiorentino è molto più di un semplice sfondo, pur bellissimo: è essa stessa protagonista
di un evento al quale consegna in un piatto d’argento tutto il vigore delle sue forme e
della sua gente.


Charles Ortega. Nato ad Orano (Algeria) nel 1925, ma di origine spagnola, Charles
Ortega vive oggi tra la Francia e la Toscana, per molti anni a Bagno a Ripoli, sulle
colline fiorentine, oggi a Scandicci. Amico di Pablo Picasso, Anthony Quinn, Gerard
Depardieu, Pierre Cardin, Alberto Sordi e di molti altri intellettuali ed artisti
contemporanei, il Maestro algerino è uno dei maggiori artisti del ‘900, della
stessa ‘famiglia’ di Braque, Chagall, Matisse, Miro, Dalì e Picasso. Famose le sue
Marine, la serie di quadri dedicata al Maggio ’68 o quella delle sensuali Frissonnantes,
come pure il ciclo dell’Orientalisme, le Nature morte, i Ritratti (Brigitte Bardot, Jean
Marais, Pierre Cardin, Jean-Claude Brialy, Anthony Quinn, Charles De Gaulle, ecc.), le
splendide Vetrate, le luminose Craies, e poi la Tapisserie, le Tauromachie, le Ceramiche
e porcellane, le inquietanti Nourritures Terrestres...


Lilly Magi. Nata a Marciano della Chiana (Arezzo), Lilly Magi dimostra la propria
vocazione artistica fin dalle scuole medie: infatti, il suo insegnante di disegno la
esorta a continuare. La vita, invece, la porta a seguire altre strade, finché la passione
non la conduce a riprendere l’attività pittorica più tardi da sola. Fa parte
della ‘Sfinge’ di Cortona, un’associazione culturale, che comprende non solo pittori ma
anche poeti e scrittori. Con essa allestisce diverse mostre: a Palazzo Casali (Cortona,
Arezzo), a Palazzo Piccolomini (Pienza, Siena), altre ancora a Cortona, una a Firenze
alla Pergola. Un poeta di Cortona, Carlo Bagni, l’ha inserita in un suo volume dedicato
agli artisti cortonesi contemporanei. La sua è una pittura simbolico-introspettiva
spontanea, in cui le figure devono essere interpretate come stati d’animo dell’artista.
Lilly Magi è anche giornalista dal 1983. Fra le sue collaborazioni, le seguenti
testate: ‘Il Corriere dell’Umbria’, ‘La Gazzetta del Sud’, ‘L’Opinione’ di Roma, ‘La
Nazione’, ‘L’Etruria’, ‘La Voce di Cortona’. Infine, è redattore di un periodo scolastico
diffuso a Cortona, ‘Cortona@circolo1’.


Inaugurazione: venerdì 18 marzo 2005, ore 18, alla presenza dei due Maestri Charles
Ortega e Lilly Magi, del Sindaco Paolo Brandi e dell’Assessore alla Cultura Alessandro
Bennati, del Comune di Castiglion Fiorentino, e del Presidente dell’Associazione AliArt
Angelo Luciano Faienza. Orario di visita: dal lunedi alla domenica ore 16-19, il sabato e
la domenica anche ore 10-12. Ingresso gratuito.


 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521