italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Valdichiana Senese: accordo tra Unione dei Comuni e Sindacati sulla gestione associata dei servizi degli Enti

In un comunicato congiunto, l'Unione dei Comuni della Valdichiana Senese, la Fp Cgil e la Fp Cisl informano che è stato siglato un accordo sui processi di associazione di funzioni che caratterizzeranno la gestione dei servizi degli enti locali nei prossimi anni.

 

“L'accordo – spiegano i firmatari  – rappresenta un importante strumento di gestione di tali processi. Il tutto partendo dall'assunto che nel processo di riordino istituzionale è importante anche il ruolo dei lavoratori del settore pubblico, che sono quelli che materialmente erogano i servizi alla collettività”.

 

“Il sindacato - sottolineano Fp Cgil e Fp Cisl - ha fatto responsabilmente la propria parte portando positivi contributi alla discussione; l'Unione dei Comuni può adesso con maggior chiarezza e con regole definite affrontare tali processi”.

 

“Negli ultimi anni - proseguono l'Unione dei Comuni e le sigle sindacali - vi è stata una continua evoluzione legislativa, connotata da un costante susseguirsi di disposizioni vincolistiche e fortemente limitatrici dell'autonomia degli enti locali, oltre che da pesanti tagli alla finanza locale. In questo quadro occorre garantire una maggiore qualificazione della pubblica amministrazione attraverso percorsi di semplificazione e di presa in carico dei bisogni dei cittadini, dentro ad una logica di riorganizzazione e di efficienza, ma al tempo stesso anche di valorizzazione delle professionalità dei dipendenti pubblici troppo spesso semplicisticamente denigrati e  che da molti anni subiscono il blocco dei contratti nazionali”.

 

“I presidi istituzionali locali sono il primo approccio del cittadino con lo Stato - aggiungono -, occorre quindi fare tutti gli sforzi per mantenere i servizi alla collettività. Non contro nessuno, ma per il bene della società. Una vera riforma della pubblica amministrazione dovrebbe partire da questo principio, e proseguire con atti concertati che rappresentino concreti strumenti di gestione e di lavoro. L'accordo - concludono Unione dei Comuni, Fp Cgil e Fp Cisl - dà un importante contributo in questo senso”.

 

“Questo accordo – sottolinea Andrea Rossi, Presidente dell’Unione dei Comuni - costituisce un primo atto di valorizzazione dell’esperienza  e della concezione in forma unitaria dei servizi ai cittadini portate avanti dall’Unione”.


DALL'ARCHIVIO
di Valdichiana.it
24

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521