italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Il Sentiero della Bonifica

Un itinerario
museale all'aperto per la valorizzazione delle opere di ingegneria civile
che servirono per bonificare la palude e per la messa a coltura dei terreni prosciugati.
E' “Il Sentiero della Bonifica”, presentato il 16 aprile nel corso di un incontro ad
Arezzo.


Sotto i riflettori le opere di bonifica, iniziate dai Medici e dai Lorena a metà del XVI°
secolo e concluse nella seconda metà del secolo XIX, indispensabili per assicurare il
regolare deflusso delle acque di questi terreni e per evitare prolungati ritagni d'acqua
che comprometterebbero la produttività di una delle pianure più fertili della Toscana.


“Un complesso di opere- ha rilevato il presidente della Provincia Vincenzo Ceccarelli –
unico nel suo genere ed è quindi meritevole di essere fruito da chi è interessato alla
storia di questo territorio. La realizzazione di questo sentiero, percorribile in
bicicletta o a cavallo partendo da Ponte Buriano, è un modo per ricordare tutti coloro
che operarono per prosciugare la palude e per celebrare, a 250 anni dalla sua nascita,
Vittorio Fossombroni, uomo di Stato saggio e lungimirante che non si dimenticò mai la sua
terra di origine”.

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521