italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Insanamente Cortona Sound Festival 2011 - 08 - 09 - 10 LUGLIO 2011

EDIZIONE V

PERTURBAZIONE * PAOLO BENVEGNU’ * THE RECORD’S * DIMARTINO * DILATAZIONE * FAST ANIMALS AND SLOW KIDS *

LAMIGDALA * LELETRONIK * ATMAN

 

08 - 09 - 10 LUGLIO 2011 (ore 21.00) * INGRESSO GRATUITO * Parco della piscina Comunale, Camucia di CORTONA (AR) Toscana * (http://www.insanamente.it)

 

L’Associazione Culturale “Insanamente” con il patrocinio del Comune di Cortona e la collaborazione della Provincia di Arezzo, sta organizzando la V Edizione dell’Insanamente Cortona Sound Festival che si terrà a Camucia di Cortona dal’8 al 10 Luglio 2011. Terminata la prima fase del 3D Contest - lo speciale contest organizzato insieme alla “Festa della Musica di Chianciano” e al “Live Rock of Beer di Acquaviva” che permette a tre band italiane emergenti di suonare sul nostro palco – siamo lieti di annunciare che Lamigdala, Leletronik e Atman apriranno le tre serate di Insanamente ufficializzando così la Line-Up definitiva del festival.

La parola d’ordine della V edizione del festival sarà “Cantautorato”. Il genere sarà ben rappresentato questa estate nel prestigioso palco toscano da tre realtà artistiche diversissime tra loro che avranno l’onore di chiudere le tre serate del festival. Cantanti e band che fondono la propria ragion d’essere nella tradizione musicale più rappresentativa del belpaese riuscendo, ciascuno a  suo modo, a contaminarla attualizzandone forma e contenuti. Paolo Benvegnù (già cantante degli Scisma) ci presenterà l’album più importante della sua carriera, quell’Herman (miglior disco italiano del 2011?) che sta riscuotendo un enorme successo di pubblico e critica. Un autore raffinato e completo, ormai giunto a una maturità artistica solidificata che affonda i propri artigli nel folk più puro e primigenio, concependo una musica tanto personale quanto universale. I Perturbazione, che chiuderanno la seconda serata del festival, possono ormai essere considerati come una certezza assoluta del panorama musicale italiano. Una band con un bagaglio musicale e culturale arricchitosi passo dopo passo nella loro ventennale carriera che vede all’attivo 5 album ufficiali e altrettanti progetti laterali; un gruppo, ormai divenuto famiglia, dolce e raffinato nello stile musicale e foriero di testi poetici che parlano di amori, fallimenti e disillusioni: autentici ritratti in note su storie che ci toccano da vicino. La perdita, la redenzione, il fallimento e la risalita. Non è un’esagerazione dire che Dimartino è il Futuro, il nostro futuro. Cara Maestra abbiamo perso il suo primo Lp targato 2010 ha colpito nel segno. Molti hanno gridato al miracolo. Testi che riflettono sulla nostra realtà e su una generazione sopraffatta dagli eventi fanno da contrappunto all’incedere sghembo ma deciso del cantato e della musica, sempre sull’orlo della sperimentazione dentro la tradizione. Dimartino può essere considerato un ottimo viatico tra la Tradizione e l’Innovazione che è la seconda parola chiave del festival. I Dilatazione da Prato faranno da apripista alla performance di Benvegnù (produttore del loro ultimo album The Importance of Maracas in the Moderne Age) la prima sera e si presentano sulla soglia degli anni '10 con un album volutamente caustico che privilegia l'elettronica, pone accenti su momenti progressive e divagazioni free-jazz, usa toni da citazionismo b-move non disdegnando ritmiche in stile disco-funk. Insomma una vera e propria follia (sonica). La pazzia trionfa anche con le esibizioni live dei perugini Fast Animals e Slow Kids (che si esibiranno l’ultima sera) veri e propri animali da palcoscenico fautori di un rock aggressivo e d’impatto ispirato dal punk-rock-grunge anni ’90 che non disdegna melodie scarne dal sapore naif. Una delle band più promettenti del panorama. L’allegria regnerà a Insanamente anche durante la seconda serata grazie ai The Record’s (o The R’s) band di new-new-wavers inventori di brani pop esplosivi, appiccicosissimi e ballabili (ascoltate l’album De Fauna et Flora per credere). Il combo bresciano inoltre sta riscontrando un discreto successo anche fuori dei confini nazionali grazie al tour americano che li ha visti recenti trionfatori sul palco del prestigioso festival SXSW di Austin. 


 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521