italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » 23

Tra le prestigiose colline senesi a pochi passi da Pienza, Montepulciano e Montalcino c’è un piccolo castello medievale, Torrita di Siena, dove ogni anno nell’ultimo fine settimana di giugno si svolge uno dei più importanti festival blues italiani: Torrita Blues Festival.


Creato nel 1989 da un gruppo di amici appassionati di blues, il festival in giunto alla 23° edizione  è diventato un appuntamento atteso che attira migliaia di fans  ogni anno. Tra i centinaia artisti che hanno partecipato al Torrita Blues ne ricordiamo alcuni dei più significativi: Peter Green, Taj Mahal, John Mayall, Robben Ford, Roy Rogers,  Bettye Lavette, Popa Chubby, Canned Heat, Jimy Dawkins, Sam Myers, Luther Allison, Charlie Musselwhite, James Cotton, Magic Slim, Shemekia Copeland, Tom Principato, Michael Coleman, Carey Bell.

 

Anche per l'edizione 2011 saranno presenti  grandi nomi internazionali del panorama blues mondiale. Venerdì 24 giugno si parte con Zac Harmon prestigioso chitarrista di colore del Mississippi, vincitore di numerosi premi e riconoscimenti dalla Blues Foundation di Memphis  che si presenterà a Torrita con la band americana proponendo  il suo sound funky blues tutto da ballare, nella stessa sera avremo l’onore di vedere sul palco del Torrita Blues  un'altra stella del blues mondiale:  Alving Younghblood Hart, chitarrista americano molto conosciuto ai fans per il tipico suono del blues delle origini. Alvin che si presenterà in trio, con la formazione Muscle Theory composta da Fabio Drusin e Silver Bassi (la base ritmica degli W.I.N.D), sarà un tripudio anche per gli amanti del rock blues. Sabato 25 giugno sarà una delle poche occasioni per  vedere dal vivo uno dei più grandi armonicisti viventi, Rick Estrin & The Nightcats, leader indiscusso e grandissimo musicista californiano sulla breccia da tantissimi anni. Rick infatti, che non tornava in Italia da 20 anni, sarà in esclusiva nazionale proprio per il Torrita Blues.  Sempre sabato sarà presente un coro Gospel di 50 elementi, The Pilgrim Gospel per la gioia degli amanti di questo genere.

Il 2011, verrà ricordato da tutti in Italia come l'anno dei  150 anni dell'Unità d'Italia. Per questo motivo l’Associazione Culturale Torrita Blues ha deciso di proporre una serata in più oltre alle tradizionali 2 date del festival, giovedì 23 giugno, proprio dedicata al blues Made in Italy preceduta da una cena Blues in Piazza.
 
Per l'occasione, a distanza di 6 anni dalla prima edizione (2005), è tornato infatti a grande richiesta "Effetto Blues", la rassegna musicale del Torrita Blues rivolta alle blues band italiane che attraverso un blues contest che si è svolto nei mesi di Marzo Aprile e Maggio, ha permesso al le band vincitrici di entrare nel cartellone della 23 edizione del Torrita Blues con una serata (giovedì 23 giugno) a loro dedicata. Inoltre come tutti gli anni anche per l’edizione 2011 si terrà  il tradizionale mercatino blues presso i Giardini Pubblici di Torrita Paese,  organizzato dall’Associazione Culturale Torrita Blues in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Torrita di Siena, con una importante novità. Quest’anno,  infatti, per la prima volta oltre alle consuete bancarelle, verrà allestito un minipalco dove sarà possibile assistere nel pomeriggio alle performance live delle band non risultanti vincitrici del Blues Contest Effetto Blues 2011 

 

 

Molte sono le iniziative portate avanti dall’associazione in questi anni: il gemellaggio con New Orleans in occasione del Torrita Blues 2006, l’adesione alla “Blues Foundation” di Memphis (USA) della quale ne fanno parte le più importanti Associazione Blues nel mondo, Effetto Blues, rassegna dedicata alle blues band italiane. Torrita Blues partecipa aderisce inoltre all'iniziativa Playing For Change un progetto mondiale che ha come obiettivo quello di portare un messaggio di pace attraverso il linguaggio universale della musica e fornire supporto ai giovani in situazioni di disagio sociale. Non ultimo il mitico viaggio dal 28 aprile al 9 maggio di una delegazione del Torrita Blues in America in rappresentanza del blues italiano alla 32° edizione dei Blues Music Awards tenutasi a Memphis il 5 maggio alla presenza dei maggiori esponenti mondiali del blues stringendo contatti molto importanti per il futuro. (Puoi leggere il diario degli 11 giorni di  viaggio sulla sezione dedicata del nostro sito)

Da ricordare inoltre il sito web www.torritablues.it che con il suo prezioso archivio storico mette a disposizione migliaia di foto e centinaia di filmati degli artisti che hanno suonato negli anni passati, vanta oltre 1.000.000 di contatti ogni anno. Il sito web insieme al gruppo“Torrita Blues” su Facebook, il canale video su Youtube la TV streaming e la presenza su Twitter sono senza dubbio le finestre più importanti dell’Associazione Culturale Torrita Blues come punto di connessione per tutta la comunità web.


 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521