italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Spettacolo di chiusura al Mascagni di Chiusi

La stagione teatrale del Comunale Pietro Mascagni di Chiusi, Siena taglia il traguardo e
si chiude con uno spettacolo davvero esilarante.


Sabato 3 aprile alle 21,15 in scena per l’ultimo spettacolo di questo inverno 2004 “La
Banda” di Pier Paolo Palladino con Flavio Insinna che torna finalmente a teatro, dopo il
grande successo ottenuto nelle vesti del Capitano dei Carabinieri nella fiction “Don
Matteo” (Rai Uno), con una commedia dal tono agrodolce ben diretta da Manfredi Rutelli…”


E’ la storia di un giovane militare che decide di imboscarsi nella più scalcinata Banda
dell’Esercito Italiano! Insieme, in un viaggio a ritmo di swing e con le splendide
musiche di Glenn Miller , i ragazzi de la Banda riusciranno a realizzare i propri sogni e
a dare un senso alla loro vita.


La banda è uno spettacolo che forse è improprio definire monologo, visto che ad animarlo
sono più personaggi, tutti raccontati e fatti vivere sulla scena dal protagonista della
vicenda, interpretato con grande abilità da Flavio Insinna. Un racconto sostenuto dai
brillanti dialoghi scritti da Pierpaolo Palladino, giovane autore che si sta affermando
sempre più con i suoi intelligenti e linguisticamente straordinari testi teatrali.


Un racconto della memoria, la memoria di un'esperienza vissuta da un giovane militare
che, pur di sfuggire alle snervanti fatiche della leva, fa di tutto per entrare a far
parte della banda della sua caserma, e da un pretesto per sfuggire dalle convenzioni
militari si ritrova affascinato ed ambiziosamente coinvolto nello swing trascinante di
un Maresciallo, eroico inventore e geniale animatore di un gruppo di scalcinati, ma via
via sempre più entusiasti, musicisti.


Il tutto sostenuto dalle musiche eseguite dal vivo degli “Sweaters”, protagonisti sulla
scena insieme all'attore; musiche presenti con la loro forza trascinante a ritmo di
swing, con le loro atmosfere romantiche create dai brani di Glenn Miller, o dalle
simpatiche marce da parata, con il loro carattere a volte giocoso, a volte un po'
malinconico. Musiche certamente di grande suggestione, e grazie alle quali si viene
coinvolti in un racconto in cui la musica, i sentimenti, l'ingenuo, ma sincero,
dilettantismo si contrappongono alla sterile ambizione del mestierante, disegnando una
storia che va ben oltre le mura di una caserma. In definitiva uno spettacolo che ci
riporta in qualche modo alla tradizione della commedia all'italiana.

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521