italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Turismo
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Da sabato si apre il programma del 53


Il Palio dei Somari edizione numero 53 si appresta a vivere il fine settimana della vigilia, quello tradizionalmente più ricco di attrattive non solo per i contradaioli torritesi.


L’imprevedibile corsa a dorso di ciuco andrà in scena domenica 20 marzo ma per giungere a quel fatidico momento il copione della manifestazione proporrà otto intense giornate, ricche di appuntamenti, che coinvolgeranno l’intera popolazione.


Si comincia domani (sabato 12 marzo) con le Taverne, irrinunciabile appuntamento per i buongustai che da decenni si ritrovano nella cittadella medievale, affollando all’inverosimile i vicoli e gli androni dei palazzi, suggestive ambientazioni trasformate in mense luculliane.


Dalle 19.30 le cucine di contrada serviranno pici al sugo, il leggendario “tegamaccio” di maiale o il cinghiale in umido, fino alle frittelle di riso, il tutto accompagnato da vini di qualità. Novità di quest’anno “L’osteria del frate”, chiosco che propone un fast food in stile medievale, per un gustoso e genuino pasto “veloce”.


In realtà, per i contradaioli, le emozioni avranno inizio molto prima, alle 15.30, quando nei locali della Biblioteca Comunale sarà inaugurata la mostra fotografica retrospettiva, che quest’anno ha come protagonisti gli sbandieratori ed i tamburini.


Alle 16.00 muoverà il Corteo dei ceri che rievocherà l’omaggio della popolazione a San Giuseppe, in onore del quale si tiene il Palio, e subito dopo, alle 16.30, nella Sala consiliare del Palazzo Comunale, i Presidenti delle otto contrade estrarranno i bussolotti per determinare gli abbinamenti delle 4 batterie eliminatorie della carriera. Dal quel momento si cominceranno ad intrecciare commenti e pronostici che saranno il filo conduttore della serata.


Tra i banchi del mercato “Artisti nei borghi”, organizzato dal Comune, che rende il centro ancora più vivace e colorato, dalle 22.30 si esibiranno gli artisti del gruppo “Ars Laminae” che daranno vita a combattimenti spettacolari e numeri di giocoleria.


Domenica 13 marzo si ripeteranno il mercatino, le taverne e le esibizioni notturne, questa volta a cura dei “Giullari fiorentini”, irriverenti, graffianti, anche quando mangiano il fuoco o passeggiano sui trampoli. Alle 16.00, nella centralissima Piazza Matteotti, spettacolare esibizione degli allievi della Scuola sbandieratori e tamburini.


 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521