italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Turismo
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » In Val di Chiana, servizi sanitari potenziati, non smantellati

“La nomina del nuovo Direttore della Società della Salute della Val di Chiana Senese, la dott.ssa Simonetta Sancasciani, già Direttore del Dipartimento di Prevenzione della USL 7, che assume anche il ruolo di Direttore di Zona, coincide con un ulteriore rilancio dell’attività sanitaria in Val di Chiana”.

E’ quanto afferma Andrea Rossi, Presidente della Società della Salute (nonché Sindaco di Montepulciano) anche a nome dei colleghi di Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, S.Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena e Trequanda.

“Al precedente direttore, dott. Gianguido Pintus, dimissionario, va il nostro ringraziamento per l’impegno profuso che ha consentito di chiudere il suo mandato con un eccellente risultato, l’apertura dell’hospice e dell’ospedale di comunità”.

“Il duplice ruolo che assume la dott.ssa Sancasciani, alla quale diamo un cordiale benvenuto, consente di concentrare nella stessa figura professionale sia l’attuazione delle direttive della Società della Salute per le funzioni sociali sia la concretizzazione di quelle provenienti dalla direzione della USL7 per le funzioni sanitarie ospedaliere e territoriali” prosegue Rossi.

“Questa situazione già rappresenta un’innovazione positiva. Ma dall’intenso confronto delle ultime settimane tra i Sindaci e la direzione della USL7 sono scaturite altre novità che avranno rapidamente effetto sulla qualità dei servizi sanitari erogati dagli Ospedali Riuniti della Val di Chiana e da tutte le strutture presenti sul territorio, con vantaggi evidenti per i cittadini – utenti”.

“Mi riferisco – annuncia Rossi – al già annunciato mantenimento del laboratorio analisi che viene considerato un fondamento di eccellenza del presidio sanitario, a garanzia delle molte attività ospedaliere esistenti e in funzione del necessario sviluppo tecnologico”.

“Di grande importanza – non solo strategica – sarà la prosecuzione del lavoro iniziato a fine 2010 per la riduzione delle liste d’attesa con l’obiettivo di ridurre i tempi di stallo a 30 giorni”.

“Molti altri sono i progetti sul tavolo, tutti nel segno del potenziamento dei servizi sanitari e sociali in Val di Chiana – osserva il Sindaco – in particolare nei settori delle alte specializzazioni, valorizzando le figure che sono già patrimonio dell’azienda. In generale abbiamo comunque chiesto ed  ottenuto dalla direzione aziendale di mantenere un costante coinvolgimento delle Amministrazioni Comunali dell’area Valdichiana nell’individuazione e determinazione di tutte le soluzioni destinate a modificare la dotazione dei servizi esistenti. Per i Sindaci il punto fermo è garantire le professionalità per non vanificare il lavoro fin qui svolto e teso ad elevare i livelli di qualità dei servizi erogati”.


DALL'ARCHIVIO
di Valdichiana.it
5
L
L
E
150
1
6
52
L
2
E
55
L
8
L
L
Sar
1
6
3
6
Pi
Pi
47
L
E
47
L
"L
L

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521