italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Turismo
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Il teatro (Va..) a scuola scopre Torrita di Siena

Chiuso il sipario è l’ora di qualche bilancio. A Torrita di Siena si è concluso da pochi
giorni il festival “Il teatro (Va..) a scuola” e già si pensa a come proseguire la
collaborazione tra il Laboratorio Stabile Teatrale, l’associazione che gestisce i corsi,
la stagione e la compagnia del Teatro degli Oscuri e il Centro Teatrale Europeo Ètoile di
Reggio Emilia che ha esportato in provincia di Siena l’idea di un festival dedicato agli
studenti delle medie superiori che studiano recitazione a scuola. Il festival è piaciuto
sia ai cittadini, che hanno visto popolarsi il centro storico di giovani allegri e
propositivi, che ai partecipanti, che si sono incontrati, si sono confrontati e hanno
conosciuto l’accogliente realtà di Torrita di Siena. Soddisfatti anche gli organizzatori
a partire dal presidente e dal direttore artistico del Festival, rispettivamente Manfredi
Rutelli, direttore artistico al Teatro degli Oscuri e Daniele Franci, da cui l’idea a è
partita sette anni fa, per arrivare all’amministrazione comunale, da sempre pronta a
favorire le attività che contribuiscono ad arricchire l’offerta teatrale e culturale in
genere a Torrita di Siena.


La compagnia (L)(S)(T) Teatro e il centro Etoile sono pronti a proseguire la
collaborazione felicemente avviata, forse con una nuova edizione del Festival, ma anche
altri progetti potrebbero scaturire dal rapporto intrapreso.


L’ultimo giorno del Festival sono state le lacrime a caratterizzare la giornata, lacrime
per la fine di un’esperienza intensa e arricchente per tutti i partecipanti. Ma
un’appendice potrebbe presto arrivare con la premiazione delle compagnie partecipanti. In
undici giornate i giovani hanno provato e rappresentato i loro spettacoli di fronte al
pubblico attento degli altri studenti, hanno partecipato a dibattiti, cineforum, giochi
di strada per conoscere Torrita di Siena e i suoi abitanti. Il teatro al centro di tutto
ed intorno tanta allegria, entusiasmo, emozione. Una sfida. Perché non è facile mettersi
in gioco di fronte ad un pubblico, stare sopra il palcoscenico, uno dei luoghi che
aiutano a crescere e ad affrontare meglio anche la vita quotidiana. Torrita ha rilanciato
così la sua proposta di un Teatro come occasione didattica ed esperienza di vita, che da
anni coinvolge apprendisti attori provenienti da tutta la Valdichiana e non solo.
Un’esperienza e un punto di riferimento che sta facendo scuola.

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521