italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Turismo
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Mostra Daniela Rosignoli - Sala Fellini - Chianciano Terme

Il rosso e l’oro di Daniela Rosignoli a Chianciano Terme
Daniela Rosignoli (Montepulciano, 1957) è una delle più sensibili interpreti di una pittura materica, capace di un’energia vitale che assume forme ectoplasmatiche non soltanto quando scandaglia mondi ultrasensibili, ma anche quando delinea corpi e volti di personaggi della mitologia classica. Nei suoi dipinti dominano un rosso intriso di passione e di morte, con una varietà di toni liquidi fino a risplendere sinistramente, oppure coagulati fino a raggrumarsi e ad azzerare la luce; e un oro che non conosce mistiche, ma è lirica della luce e del dissolversi dell’essenza nell’apparenza.
L’artista poliziana adotta una magistrale tecnica che richiama il dripping, ma ne convoglia la fatale istintività in meditate e non meno drammatiche stesure di colore e materia; alla base, però, resta una forte consapevolezza di un mondo le cui barriere fisiche devono essere superate per tentare le vie dell’indicibile.
Su questa linea si attesta la trentina di opere dedicate dalla Rosignoli per rappresentare il fertile disequilibrio fra mito, sogni e realtà, dove l’uomo contemporaneo pare muoversi smarrito: una rassegna che, dopo il successo delle personali e collettive della pittrice a Chiusi, Montepulciano, Firenze, Milano, Roma, Berlino, avrà l’importante cornice della Sala Fellini a Chianciano Terme, nel parco Acqua Santa delle omonime Terme , dal 1 al 16 agosto 2010.


Info:
0578/671122
349/1532153
www.danielarosignoli.it


 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521