italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Per la Festa della Donna, al Teatro Comunale

Per la Festa della Donna, al Teatro Comunale “Un mondo perfetto”
e la premiazione delle donne che si sono distinte nella promozione della cultura

Domenica 8 marzo, ore 21,15, fuori abbonamento

Per la Festa della Donna 2009, a Castiglion Fiorentino viene proposto uno spettacolo teatrale sul tema delle adozioni. Si tratta di “Un mondo perfetto”, scritto da Sergio Pierattini, sul palcoscenico con Milvia Marigliano e Davide Lorino. La pièce indaga i rapporti all’interno di una coppia matura che ha deciso di adottare un figlio all’estero dopo un calvario di tentativi, truffe, incontri con uomini senza scrupoli e mercanti di sogni.

"Sergio Pierattini affronta con crudele eleganza i problemi di una coppia che aspetta la felicità coniugale dall'adozione di un bambino straniero, battendosi con le imposizioni burocratiche, ma ne idealizza la riuscita legandola alla perfezione del trenino elettrico con la stazione che hanno elaborato per lui, accolto come un giocattolo e destinato a una fuga verso l'ignoto che resterà senza uno sbocco, gonfia dell'angoscia delle storie vere." Questa la motivazione con la quale lo spettacolo ha vinto il 49° Premio Riccione - Premio speciale della Giuria Bignami - Quondamatteo 2007.

"Questo testo affronta un tema, attuale e complesso come quello dell'adozione, più in generale della nostra o per dirla senza presunzione forse soltanto mia, incapacità di amare – commenta Sergio Pierattini - Una coppia non più giovanissima sogna di adottare un figlio. Quando scopriamo in scena i due protagonisti il loro calvario di attese e delusioni sembra essere definitivamente concluso. L'arrivo del figlio è in realtà l'inizio di un percorso di difficoltà devastanti che fin dal secondo quadro si rivelano insuperabili. I due protagonisti scoprono in rapida successione quanto sia "impossibile" amarlo. Le difficoltà non stanno nella personalità del ragazzo, non a caso non compare mai sulla scena, ma nella stessa natura dei due protagonisti. Nell'essenza di quell'universo a due, grigio, ma anche autosufficiente e appagante che contraddistingue la loro unione. E' un testo crudele, dove il dolore viene indagato senza mezzi termini. Più che i giudizi morali prevale, una volta svelato il mistero e tolta ogni ambiguità alla scomparsa del figlio, un senso di sincera e umana comprensione per i due sfortunati protagonisti. La loro tragica sconfitta riflette i miei e i nostri piccoli fallimenti quotidiani. Il non amore della coppia di "un mondo perfetto" svelandosi come un morbo improvviso ci ferisce e allo stesso tempo ci richiama a quella parte di noi tanto oscura e imprevedibile perché al di fuori dal nostro diretto controllo, quanto sorprendente e devastante con cui prima o poi tutti siamo costretti a fare i conti."

Alla fine della serata, su iniziativa della Commissione Pari Opportunità castiglionese, verrà consegnato un riconoscimento alle donne che si sono distinte per il loro impegno nella promozione della cultura a Castiglion Fiorentino.

Fondazione Toscana Spettacolo
Valdez Essedi Arte
Un mondo perfetto
coproduzione BAM teatro
di Sergio Pierattini
regia di Sergio Pierattini
musiche di Gwyneth Schaefer
scene di Barbara Bessi
costumi di Barbara Bessi
luci di Gianni Straropoli
con Milvia Marigliano, Sergio Pierattini, Davide Lorino


DALL'ARCHIVIO
di Valdichiana.it
5
L
L
E
150
1
6
52
L
2
E
55
L
8
L
L
Sar
1
6
3
6
Pi
Pi
47
L
E
47
L
"L
L

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521