italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Conferenza dei Sindaci della Valdichiana Est

Venerdì 19 gennaio 2007 si è svolta, alla presenza del Direttore Generale della ASL 8 e di tutti i Sindaci della Valdichiana Aretina: Castiglion Fiorentino – Cortona – Foiano della Chiana - Lucignano - Marciano della Chiana, la Conferenza Zonale sulla Sanità.
E’ stata fatta una completa e attenta disamina delle problematiche della Valdichiana, a partire da una forte e unanime richiesta di potenziamento dei servizi sanitari del Monoblocco Ospedaliero di Fratta fino ad un’analisi dei servizi territoriali di emergenza.
Più specificatamente si è deciso di rendere più efficiente il Pronto Soccorso e di aumentarne l’autonomia svincolando al più presto dalle guardie l’Ortopedia e la Chirurgia così che questi due servizi, su cui sia le istituzioni che i cittadini sono concordi ad attribuire un giudizio molto positivo, possano ulteriormente migliorare le loro prestazioni.
Sul recente accorpamento dell’attività di batteriologia presso l’Ospedale di Arezzo, i Sindaci pur prendendo atto delle argomentazioni della ASL secondo la quale l’utenza non ne viene danneggiata direttamente (visto che i prelievi continuano a essere svolti in loco e le risposte giungono nei tempi previsti) hanno ribadito la loro contrarietà e hanno rinnovato la richiesta all’Azienda di presentare una completa rendicontazione sui risparmi presunti che si starebbero ottenendo.
Sindaci e Direttore Generale hanno convenuto di aggiornare in tempi rapidi il Documento sull’Organizzazione dei Servizi Ospedalieri e Territoriali della Valdichiana che era stato approvato nei primi mesi del 2005, prendendo atto che molti degli obbiettivi ivi specificati hanno trovato nel frattempo puntuale realizzazione (inaugurazione del Monoblocco Ospedaliero di Fratta, istallazione della TAC, attivazione del Day Service Medico, attivazione del Servizio di Telemedicina della Radiodiagnostica, attivazione di due posti letto di riabilitazione e due per le cure palliative presso l’Ospedale di Comunità di Foiano, completamento del primo stralcio e imminente avvio dell’appalto per il completamento  della Casa della Salute di Castiglion Fiorentino, aumento dell’offerta dell’orario di apertura dei CUP e convenzionamento con studi privati e farmacie).
Il Direttore Generale si è formalmente impegnato a presentare entro il prossimo mese di febbraio il nuovo Documento di Organizzazione dei Servizi Ospedalieri e Territoriali che sarà oggetto di esame da parte della Conferenza dei Sindaci e successivamente sarà sottoposto ai capigruppo di tutte le forze politiche presenti nei Consigli Comunali, ai Sindacati, alle associazioni di volontariato, ai medici di medicina generale e agli operatori socio-sanitari.
Infine per quanto riguarda i Servizi di Emergenza Territoriali, in attesa della prossima proposta di organizzazione della ASL, la Conferenza dei Sindaci ha registrato con grande soddisfazione un primo importante risultato: il finanziamento da parte della Regione Toscana di un punto di Elisoccorso che sarà realizzato in Valdichiana entro il 2007.
Si tratta di una notizia molto attesa che era da tempo al centro delle richieste di tutti i Comuni e che certamente determinerà un deciso scatto in avanti verso un aumento dell’efficienza dei servizi di emergenza in tutta l’area, ma soprattutto nelle località di montagna e in quelle meno raggiungibili con gli ordinari mezzi di soccorso.


DALL'ARCHIVIO
di Valdichiana.it
5
L
L
E
150
1
6
52
L
2
E
55
L
8
L
L
Sar
1
6
3
6
Pi
Pi
47
L
E
47
L
"L
L

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521