italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Far conoscere le Terme ai medici

L’Apt, insieme alle Terme di Chianciano, sperimenta un nuovo modo per parlare delle cure
termali ai medici e, attraverso di loro, ai pazienti.
L’occasione è una giornata, sabato 8 novembre, presso il Palazzo Ducale di Fiano Romano,
sulla “promozione e comunicazione della salute”, riservata ai medici di base di Roma e
dintorni.


Un’intera giornata di lavori, con molti intervanti (tra cui anche quello del dottor Bruno
Sordi, direttore sanitario delle Terme) sulle acque termali e i loro principi
terapeutici.


“L’iniziativa ha il preciso intento di indicare un nuovo rapporto nel modo di fare
conoscenza delle terapie termali a chi di fatto le prescrive: portare a conoscenza i
medici delle Asl il valore che una terapia termale ha nei confronti di alcune patologie”
spiega il dottor Bruno Sordi che sottolinea anche come purtroppo negli ultimi anni nelle
università siano trascurati gli studi di idrologia medica.
“I giovani medici non conoscono le indicazioni terapeutiche delle acque termali e ci
capita addirittura che siano sbagliate le prescrizioni nelle ricette; durante il corso
sarà spiegato anche come fare esattamente la prescrizione”.
Un lavoro di nuova impostazione, inserito in una strategia che l’Apt persegue da tempo:
quella di valorizzare le terme per la loro storia, per la loro lunga tradizione, per il
valore delle acque. Aspetti che devono essere percepiti pienamente da medici e assistiti.
Lo stesso evento dedicato al quarantennale di Otto e mezzo ha significato un recupero di
immagine delle terme: basti pensare alla famosa foto della Cardinale nella sua funzione,
nel film di “mescitrice” di Acqua Santa. Insomma, si stanno sperimentando nuove strade
per proporre, in maniera speriamo più efficace, le qualità e le caratteristiche di
Cianciano Terme.


L’8 di novembre, a Fiano Romano – città dove è nata e si è da poco sposata Sabrina
Ferilli- erano presenti circa sessanta medici di base per conoscere meglio le terme,
alla presenza di docenti universitari e alcuni esponenti del comitato scientifico
dell’azienda termale.
Una giornata dedicata ad un corso di aggiornamento di quelli obbligatori del Ministero
della salute, quelli – per intendersi- che attribuiscono punteggio ai medici che lo
seguono.


“Se da una parte l’Apt ha lavorato per un sistema turistico, per valorizzare a
trecentosessanta gradi gli aspetti positivi di Chianciano, è evidente che iniziative come
queste servono a riaffermare che l’identità e la storia di questa realtà è intorno alle
terme – chiarisce il direttore dell’Apt Simone Marrucci che spiega anche come a questo
progetto abbia lavorato per l’Apt Bruno Crociani - Quindi iniziative come questa - sia
pure non di stretta promozione turistica - vanno inserite in questa strategia”


 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521