italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Gli Occhi della Speranza Onlus

Lunedì 9 ottobre alle 12.00, il Presidente Carlo Landucci ed alcuni membri dell'Associazione "Gli Occhi della Speranza Onlus" verranno ricevuti a Palazzo Comunale per la consegna ufficiale di un riconoscimento a seguito dell'ultima missione in Zambia (Africa), svolta nello scorso mese di agosto.
 
Landucci, insieme ad un gruppo di dieci persone, Luca Fabianelli, Anita Tagliavia, Gianluca Meucci, Linda Banelli, Serena Baldi, Daniele Luconi, Stella Contemori, Roberto Catani, Andrea Prataiola, si è recato nella Missione Battistina di San Giuseppe, dove è stato allestito il secondo laboratorio di ottica. Successivamente, il gruppo si è recato presso la Missione di San Francesco, 350 km a nord di KITWE, dove si trova il lebbrosario che l'Associazone sostiene da cinque anni. 
 
Qui, insieme al responsabile Padre Efisio, sono stati avviati alcuni importanti progetti, tra i quali il mantenimento dal punto di vista alimentare di venti famiglie, la costruzione di due nuove case e di dieci bagni esterni, la possibilità di avviare una produzione in proprio di verdure per tutto il lebbrosario, il completamento del suddetto lebbrosario, il mantenimento di alcuni bambini nell’orfanotrofio di san Martino a KITWE, l’adozione a distanza da parte di famiglie italiane di venti bambini del citato orfanotrofio, la realizzazione di un laboratorio odontotecnico con successivo inserimento di un odontoiatra e la realizzazione di un laboratorio di analisi mediche.
 
DALL'ARCHIVIO
di Valdichiana.it
5
L
L
E
150
1
6
52
L
2
E
55
L
8
L
L
Sar
1
6
3
6
Pi
Pi
47
L
E
47
L
"L
L

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521