italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Chianciano Terme: nella finale di Coppa del Mondo di Pentathlon Moderno trionfa l'azzurra Pieretti

Si è svolta oggi a Chianciano Terme (SI) la finale femminile di Coppa del Mondo 2006. In gara le 32 pentatlete qualificatesi durante le 6 prove in programma dal febbraio scorso.

La Coppa del Mondo è stata vinta dalla pentatleta azzurra del Cs Esercito Alessia Pieretti  (5472 punti), che ha condotto una gara impeccabile. Buona la prova di tiro, seconda nella prova di scherma, ha perso posizioni importanti dopo la prova di nuoto recuperando però dopo un’ottima prova di equitazione. All’ultima fatica, la corsa, si è presentata al sesto posto ma ha sorpassato tutte le avversarie una ad una, recuperando oltre 40 secondi nei 300 metri del percorso e chiudendo con distacco in prima posizione. Per lei, romana, 30 anni, è la prima Coppa del Mondo vinta in carriera.

L’argento è andato alla bielorussia Anastasia Samusevich (5460 punti), il bronzo alla polacca Paulina Boenisz (5452 punti).
Claudia Corsini delle Fiamme Azzurre ha invece chiuso al 15° posto (5272 punti) mentre la terza azzurra, Alessia Mancini ha chiuso al 26° posto (4948 punti).

Così il presidente della Federpentathlon, Lucio Felicita, al termine della Coppa del Mondo 2006. “La vittoria della Pieretti è l’ennesima riprova che il pentathlon moderno italiano gode di ottima salute. Tracciando anche un bilancio di tutta la World Cup, conclusasi oggi a Chianciano Terme con la finale, non posso che essere soddisfatto della scelta tecnica di dare fiducia ai giovani. L’eccellente risultato di Benedetti nella finale, ma anche le ottime prove dei tanti juniores la scorsa settimana nella sesta prova, ne sono la più palese dimostrazione”. 


DALL'ARCHIVIO
di Valdichiana.it
5
L
L
E
150
1
6
52
L
2
E
55
L
8
L
L
Sar
1
6
3
6
Pi
Pi
47
L
E
47
L
"L
L

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521