italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Turismo
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Hotel
- Strutture di prestigio
- Meubl
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine
- Prodotti Tipici
- Servizi

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

» Piscine
- Piscine Fonte di Bellezza

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Contucci
- Crociani
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service Il Girasole
- DG autonoleggio
- Caroti

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Benessere
- Stabilmenti termali

>> Affari ed economia
- Artigianato
- Aziende Agricole
- Edilizia
- Trasporti
- Servizi
- Altre attivit

>> Territorio
- La Valle
- Cenni storici
- La bonifica
- I centri maggiori
- La Razza Chianina
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Artisti
- Unione Polisportiva
   Poliziana


>> Eventi
- Gli eventi del mese

Home » News » Dipinti di un argentino perso in Montepulciano

La mostra verrà inaugurata venerdì 29 Settembre alle ore 19:00 e potrà essere visitata durante tutto il mese di ottobre; l'ingresso è libero.

Nato a Buenos Aires nel 1973 da una famiglia di medici, maggiore di 2 fratelli, é cresciuto in un quartiere periferico della capitale argentina;
appassionato dalla vita reale e dalle persone comuni che si incontrano ogni giorno negli angoli remoti della cittàcerca la felicità e un posto nel mondo dove vivere tranquillo con le 2 donne che ama.
Il dr.Marin appartenente alla seconda generazione di medici dedicati alla cura delle persone, ha recentemente lasciato il suo precedente cammino per procedere nel sentiro dell'arte.

Durante questa mostra potrete ammirare 2 tappe fondamentali della sua produzione:

la prima "desnutricion fashion" ispirata alla contrapposizione moderna tra fame delle popolazioni del terzo mondo e la privazione del cibo che gli occidentali si impongono per motivi di apparenza. 

la seconda "mitologia urbana" ispirata alle leggende metropolitane o alle somiglianze con mostri mitologici che certi personaggi, entrati a far parte della vita dell'artista, gli hanno ispirato.


DALL'ARCHIVIO
di Valdichiana.it

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdichiana.itP.IVA00926760521